Durante il trasporto può capitare di ritrovarsi con della merce danneggiata e, a prescindere di chi sia la colpa, è bene sapere come comportarsi per risolvere la situazione in maniera efficiente. Ecco come comportarvi in caso di merce danneggiata nel trasporto.

Come agire?

Il primo passo è controllare sempre la merce al momento della consegna: potrebbero non sembrare esserci danni in quanto l’imballaggio risulta integro, come potrebbe esserci un danno anche in quest’ultimo. La prudenza non è mai troppa.

Nel caso in cui fosse riscontrata della merce danneggiata, contattare il trasportatore e avvisarlo sarà il passo immediatamente successivo, dando prova del danno tramite fotografie.

Avendo siglato un contratto di spedizione, il trasportatore è tenuto a garantire la conformità e la sicurezza della merce trasportata fino al momento della ricezione e dello scarico.
GI.MA. TRANS, leader e professionista nel settore, è il partner ideale: i nostri autisti esperti sapranno offrirti la massima accuratezza nel trasporto della tua merce .

Il commissario d’avaria

Una figura sempre più presente nel mondo della logistica è il commissario d’avaria, un perito che si occupa di sinistri durante il trasporto e danni alle merci.

Nel momento in cui il carico trasportato venga danneggiato o il destinatario segnali un danno durante o dopo lo scarico, è richiesto l’intervento di un commissario per decretare l’ammontare dei danni.

Il compito quindi non è decidere di chi sia la colpa del danno, ma salvaguardare il carico e recuperarne il più possibile.

Le cause dei danni

L’80% dei sinistri nei trasporti sono causati da una pianificazione carente e da un imballaggio sbagliato: GI.MA. TRANS tratta la merce dei propri clienti come fosse la sua e conosce l’importanza di una preparazione accurata del trasporto.

L’utilizzo di bancali di qualità EPAL, in congiunzione con la professionalità dei nostri operatori, garantisce una sicurezza superiore.