La sfida dei due cognati: trasformarsi da padroncini a flotta strutturata.

E dire che Luigino Zuccali, principale fondatore di Gi.Ma. (acronimo per Gigi e Mario), iniziò con una società mono veicolare.

Nel 1988 propose al cognato Mario Quarti, ai tempi dipendente di un’ azienda metalmeccanica, di provare a mettersi al volante di un camion, essendosi presentata l’ opportunità in una piccola azienda di trasporto con cui Zuccali condivideva alcuni committenti.

È bastato davvero poco, neanche un anno, per i due cognati, scoprire che li accomunava la passione per l’ autocarro. Quella passione che negli anni li ha portati a costituire un parco di 89 articolati (trattori in massima parte Volvo Trucks con semirimorchi multibrand) e 45 motrici, che trovano il loro riferimento nella sede di Pozzo d’Adda (16mila mq) e movimentano merci principalmente nei Centro logistici di MD a Trezzo sull’Adda (35mila mq) e Mantova (20mila mq).

L’incontro con Thermo King avviene nel 1994, ma la vera svolta che ha portato Gi.Ma. a stringere una partnership con il produttore statunitense – marchio di Ingersoll Rand – è stato l’arrivo, negli Anni Duemila, della generazione dei gruppi frigo SLX e dei frigo per le motrici.

“Per noi un aspetto essenziale – spiega Mario Quarti – è rappresentato dall’assistenza: qualche incertezza può sempre presentarsi. Diamo massima importanza alla qualità del prodotto e alla serietà del fornitore, ma anche alla fase successiva all’acquisto: in Enrico Bonvini e Renato Cravino abbiamo trovato un riferimento prezioso. Per noi, prima che il prezzo, la differenza la fanno le persone”.

Clicca qui per sapere di più su di noi.