La sfida dei due cognati: trasformarsi da padroncini a flotta strutturata.

E dire che Luigino Zuccali, principale fondatore di Gi.Ma. (acronimo per Gigi e Mario), iniziò con una società mono veicolare.

Nel 1988 propose al cognato Mario Quarti, ai tempi dipendente di un’ azienda metalmeccanica, di provare a mettersi al volante di un camion, essendosi presentata l’ opportunità in una piccola azienda di trasporto con cui Zuccali condivideva alcuni committenti.

È bastato davvero poco, neanche un anno, per i due cognati, scoprire che li accomunava la passione per l’ autocarro. Quella passione che negli anni li ha portati a costituire un parco di 89 articolati (trattori in massima parte Volvo Trucks con semirimorchi multibrand) e 45 motrici, che trovano il loro riferimento nella sede di Pozzo d’Adda (16mila mq) e movimentano merci principalmente nei Centro logistici di MD a Trezzo sull’Adda (35mila mq) e Mantova (20mila mq).

L’incontro con Thermo King avviene nel 1994, ma la vera svolta che ha portato Gi.Ma. a stringere una partnership con il produttore statunitense – marchio di Ingersoll Rand – è stato l’arrivo, negli Anni Duemila, della generazione dei gruppi frigo SLX e dei frigo per le motrici.

“Per noi un aspetto essenziale – spiega Mario Quarti – è rappresentato dall’assistenza: qualche incertezza può sempre presentarsi. Diamo massima importanza alla qualità del prodotto e alla serietà del fornitore, ma anche alla fase successiva all’acquisto: in Enrico Bonvini e Renato Cravino abbiamo trovato un riferimento prezioso. Per noi, prima che il prezzo, la differenza la fanno le persone”.

Clicca qui per sapere di più su di noi.

Pin It on Pinterest

Share This